lunedì 15 aprile 2013

Se rosa deve essere che ROSA sia...




La mia immaginaria Rosa di nomi:





José Saramago per la quiete dell'anima

Fernando Pessoa per il nutrimento dello spirito

Wislawa Szimborska per la femminile realtà differente

Dino Buzzati per il sapore dell'attesa

Alda Merini per l'indipendenza assoluta del cuore

Anton Cechov per l'ironia della vita

Enrico Berlinguer perchè sì e perchè non c'è rosa senza spina  :-)

Zarathustra per la metamotfosi (il cammello, il leone e il fanciullo)

Johann Wolfgang von Goethe per le affinità elettive

Jack Sparrow per la filosofia

Lorenzo Cherubini (Jovanotti) per l'energia positiva


Ecco oggi mi sono venuti in mente questi...
...e questo gioco.
Se vi piace votate...
...o proponete la vostra Rosa immaginaria...

Buon pomeriggio
her.etico
:-)

Fermi tutti...mi son scordata Rino Gaetano.
Rino Gaetano perchè ha quella voce e perchè conosce le coincidenze del 60 notturno.
Di nuovo.
her.etico

4 commenti:

  1. personalmente inserirei Luis Sepulveda, Dacia Maraini, Fabrizio De Andrè.... li ho scritti di getto e sicuramente se riflettessi di più mi uscirebbe qualche altro nome...
    anche se approvo in pieno i tuoi!!! ciaoo Simona

    RispondiElimina
  2. Grazie Simona
    Su facebook sono uscite diverse proposte interessanti. :-)
    Da Rita Levi Montalcini ad Anna Magnani.
    Da Totò a Pasolini.
    Un sacco di bella gente.

    RispondiElimina
  3. Aggiugerei GEORGE BERNARD SHAW, PAULO COELHO e un San Francesco d’Assisi che dice: Cominciate a fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile, e all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile.

    RispondiElimina

La Ele

Questo sorriso si chiama Eleonora. Ha 19 anni. E sta facendo un viaggio speciale. Sola. La Ele la conosco da tempo perché ...