sabato 2 febbraio 2013

Proprio come una donna

Quando sarò grande
avrò coraggio da vendere
avrò coerenza da esibire
avrò parole per incantare
avrò nascosto un tesoro
Non l'avrò uccisa
ma sotterrata
e ogni tanto la sentirò gridare
e piangerò
per la pena che ho di lei

her.etico


Giornate così.
Ti svegli che sei rovescio. Senza un motivo trascendentale.
Sei moderatamente insofferente, moderatamente annoiato, moderatamente guasto.
Forse è una questione puramente numerica. 6 giorni su 7 alle 6 e 45.
Mi chiedo spesso il perchè non si possa far slittare tutto più avanti di un'ora. Almeno qui. Dove l'umido è parte integrante del vivere e quando esci di casa, la mattina presto, ti penetra nelle ossa.
Nella caverna non vediamo il sole da settimane. La nebbia quest'anno sembra aver deciso di passare tutto l'inverno insieme a noi, "terremotati poveri".
Il sole mi manca.
In queste giornate, nelle quali fatico ad attivare il mio spirito di adattamento, rifletto su come potenziare, appunto, il mio spirito di adattamento. A tutto.
Anche al fatto che il mondo continua a girare intorno a due cose.

Potenziare lo spirito di adattamento fa parte di quelle peculiarità che spesso consideriamo fondamentali per una buona crescita. Per la maturazione dell'individuo.
Devo potenziare anche il mio spirito di adattamento riguardo ai canoni di maturazione dell'individuo.
Devo focalizzarli e metterli tutti ben in ordine. Li ho persi di vista.

Un'amica, un giorno, (qualche secondo fa), mi disse (l'utilizzo del passato remoto è consapevole):
"Continuo ad inseguire questo miraggio:
Diventare grande.
Pensando che quando arriverà quel momento sarò bravissima a gestire tutte le situazioni. Senza farmi troppo coinvolgere.
Saprò sempre cosa dire e cosa fare.
Saprò accettare i compromessi sorridendo.
Sarò responsabile. Sicura.
Saprò controllare le emozioni e non avrò bisogno di nessuno.
Starò in piedi da sola.
Sarò proprio come una donna."

Che dirle?
Anche un her.etico a volte non trova le parole.
Dopo una riflessione durata quattro secondi le risposi:

" Amica mia, ti comprendo.
E ti dirò di più, oggi ti dò pure ragione (magari domani avrò cambiato idea).
Non hai alternative. Non ora. Non in questo mondo.  
Insegui il tuo miraggio ma ascoltami.
Hai due possibilità:

Avrai nuovi vestiti argentati. Fiocchi d'oro nei capelli. Parole di cristallo per incantare.
Ma avrai nascosto un tesoro. O ucciso un sogno. 

Potrà accadere che sul tuo cammino, nella tua retta via, forse ti fermarai un attimo, sentendo di aver scordato qualcosa. Ciò che ti fermerà non ci è dato saperlo.
Ti volterai a guardare la strada dietro di te.
Vedrai che un fiocco d'oro è caduto dai tuoi capelli, giace sull'asfalto.
E ricorderai. Improvvisamente.
La TUA bambina. Hai scordato la bambina che vive in te. Non la senti più.
Malinconia, nostalgia di lei. Comincerai a cercarla.
E lei sentirà le tue parole. Piangerà. Colpendoti lo stomaco dall'interno. Ti implorerà di salvarla e ricomincerà a fare capricci.
Tu tienila nascosta. Proteggila. Nessuno meglio di te sarà in grado di proteggerla.
Nessuno vuole una bimba capricciosa.
Portala con te. Lo devi fare. Lo devi fare perchè devi tutelare ciò che hai di più bello.
Questa è la cosa giusta per l'her.etico.

Oppure potrà accadere che continuerai sicura. Con gli abiti argentati. Sulla tua retta via.
Il fiocco d'oro rimarra sulla strada. Non avrai modo di accorgertene, poichè avrai mille fiocchi colorati davanti a te.
  
O mille fiocchi neri.

In questo caso non avrai modo di sentire la sua mancanza. Non si può sentire la mancanza di ciò che non esiste più, a tal punto, da farti credere di non essere mai esistito.
Se sei fortunata non ti accorgerai mai di ciò che hai perso. Ignorandoti.
Se non lo sei passerai i tuoi ultimi anni a grattare "gratta e vinci".
Ignorando il motivo per cui lo fai.
Questa per l'her.etico è la cosa sbagliata."


Le fanciulle e i fanciulli sono quasi estinti. Sopravvivono qua e là.
Ben nascosti.
Ogni tanto escono dal loro nascondiglio. Sono delicati. Spesso impauriti.
Non svelano mai la loro identità di fanciulli.
Vi auguro di avere il privilegio di incontrarne qualcuno.

Per il resto, a volte, credo che abbia davvero ragione Bernardo Soares: 
"Se questa vita, oltre a se stessa, ci offre qualcosa per cui possiamo ringraziare gli Dei, questa cosa è il dono di ignorarci: di ignorare di noi stessi e di ignorarci a vicenda" 
Fernando Pessoa

Un her.etico poco esistente ma esistenzialista, rovescio e rovesciato dal letto. Sgrunt!

Musica please... 



Nessuno non ha sofferenze
Stanotte mentre sto sotto la pioggia
tutti sanno
che Baby ha dei nuovi vestiti
ma di recente ho visto che i suoi nastri e i suoi fiocchi
sono caduti dai suoi riccioli
Lei parla proprio come una donna
Lei fa l'amore proprio come una donna,

si, è così
e lei fa soffrire proprio come una donna
ma lei va in crisi proprio come una bimba.

Bob Dylan

7 commenti:

  1. Ma dico io, come fai a parlare la lingua di molti, a radunare in un grumo di lettere un sentire antico, profondo, spesso nascosto o nemmeno consapevole che ci unisce? Hai il dono della parola che crea ponti, legami, unioni (ma #senzaimpegno eh?!) GRAZIE SEMPRE e mai abbastanza per gli sguardi che ci regali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami, ma in questo istante mi è uscita la bambina. Sono arrossita e ho perso il verbo. :)
      Grazie a te Francesca. Non so come faccio.
      Sento.
      E gli Dei hanno sentito me. :)
      E' uscito un pochino di sole.

      Elimina
  2. Quando dico che leggere ciò che scrivi fa star bene non te lo dico per schezo, Her.
    Lo dico sul serio. Riesci a far trapelare stati d'animo, emozioni, questo mi piace leggere!
    Mentre leggo, sembra come di sentire il tuo tono, il modo in cui lo leggeresti.
    Non lasciare mai questa passione! Hai veramente un gran talento, che pochi hanno: far star bene la gente anche solo leggendo un blog.
    (Davide...Davidino)
    Buona Domenica...

    RispondiElimina
  3. :) Buona domenica di sole a te.

    RispondiElimina
  4. Mi sono sbagliato. Il mondo non gira intorno a due cose ma a tre.
    La terza è il pallone. ;-)
    Firmato her

    RispondiElimina
  5. Per l'uomo la vita gira tutta intorno alla geometria...o a concetti geometrici... ;)

    RispondiElimina

La Ele

Questo sorriso si chiama Eleonora. Ha 19 anni. E sta facendo un viaggio speciale. Sola. La Ele la conosco da tempo perché ...